/

Emirati Arabi Uniti puntano sul prestigio del Made in Italy per una crescita reciproca

Tempo di lettura : 3 minuti

La relazione tra l’Italia e gli Emirati Arabi Uniti si sta consolidando sempre di più, puntando sulla sinergia e la co-creazione per uno sviluppo comune e reciprocamente vantaggioso. È stato con queste parole che Abdulla bin Touq Al Marri, ministro dell’Economia degli Emirati Arabi Uniti, ha inaugurato Investopia Europe. Il forum, svolto per la prima volta in Italia, rappresenta un’importante occasione di business per entrambi i Paesi

Lo scenario

La conferenza Investopia Europe, che si è svolta il 19 maggio 2023 a Milano, ha segnato una pietra miliare nel rafforzamento del rapporto tra l’Italia e gli Emirati Arabi Uniti, con la conferma di un interesse sempre più crescente per le eccellenze del Made in Italy. Il vice di Al Marri, Abdulla al-Saleh, ha confermato che i rapporti commerciali tra Italia e Emirati Arabi Uniti sono in piena espansione. L’evento, tenutosi al prestigioso Hotel Principe di Savoia a Milano, ha fornito un palcoscenico per un’interazione di business su vasta scala tra i due Paesi. L’obiettivo principale è di guardare oltre il tradizionale fulcro del commercio del Medio Oriente, vale a dire l’energia.

Abu Dhabi e Roma mantengono un volume di commercio annuale che ammonta a 39,7 miliardi di dollari secondo i dati del 2022, in settori che vanno ben oltre il petrolio e il gas. L’Italia rappresenta un quinto del commercio tra l’Unione Europea e gli Emirati, posizionandosi come il principale partner dell’Emirato all’interno dell’UE. La recente visita in loco della leader italiana Giorgia Meloni ha permesso di rinvigorire i rapporti tra i due Paesi dopo un periodo di tensioni causate dall’embargo militare imposto dall’ex Ministro degli Esteri italiano, Luigi Di Maio, durante il governo Conte II.

Investopia ha visto il Ministro del Turismo italiano, Daniela Santanché, lanciare un invito agli Emirati: “Investite nel Made in Italy, sinonimo di qualità in ogni settore”, dal lusso all’industria pesante. Ha evidenziato l’ospitalità e il turismo come settori potenzialmente interessanti per gli investitori emiratini. Inoltre, sono stati discussi un miliardo di euro di investimenti promessi in vari settori.

Il forum è stato organizzato da EFG, una società di consulenza guidata dall’ex assessore regionale Giovanni Bozzetti. Secondo Bozzetti, l’evento “posiziona Milano, la Lombardia e l’Italia come porte d’accesso per la finanza del Medio Oriente, mirando a uno sviluppo più completo e sostenibile in Europa”.

Ma non si parla solo di energia o turismo: Al-Saleh ha sottolineato l’interesse degli Emirati per le tecnologie emergenti, l’innovazione, l’healthtech e la logistica.

Il ministro dell’Economia italiano, Giancarlo Giorgetti, ha confermato che “è possibile aumentare significativamente il flusso di scambi commerciali e di investimenti” tra Italia e Emirati Arabi Uniti. Durante l’evento, una delegazione di cinquanta imprenditori emiratini ha avuto l’opportunità di confrontarsi con i loro omologhi italiani per sviluppare partnership industriali. Un accordo commerciale tra la Retail Logistics LLC (Emirati Arabi) e la Samag Holding Logistics (Italia) è stato un esempio concreto del clima positivo di collaborazione instaurato tra le due nazioni.

Investopia Europe: Una Conferenza Storica Rivela le Grandi Ambizioni degli Emirati Arabi sul Made in Italy

Nel corso della conferenza, i partecipanti hanno avuto l’opportunità di esplorare le opportunità di investimento in settori innovativi. Il tema principale della conferenzaInvesting for Growth between responsibility and sustainability” ha messo in risalto le potenzialità di crescita responsabile e sostenibile, una tematica fondamentale nell’attuale panorama economico globale.

L’Eccellenza del Made in Italy al Centro dell’Attenzione

Un tema dominante emerso durante l’evento è stata l’ammirazione e l’interesse degli Emirati Arabi per il Made in Italy. Il ministro dell’Economia degli Emirati Arabi, Abdulla bin Touq Al Marri, e il suo vice, Abdulla al-Saleh, hanno espresso entusiasmo per le potenzialità del mercato italiano, dai prodotti di lusso alle tecnologie all’avanguardia, dalla salute alle infrastrutture logistiche.

A questo riguardo Daniela Santanchè, nel dialogo con Al Saleh, ha lanciato un appello accorato: «Investite da noi, investite nel Made in Italy che è sinonimo di qualità» in ogni settore, dal lusso ai macchinari industriali.

Prospettive Future

Al termine dell’evento, è risultato chiaro che gli Emirati Arabi scommettono fortemente sul Made in Italy e sulla forza della collaborazione italo-emiratina.

Dopo la conferenza, il sentimento predominante è stato di ottimismo e anticipazione per il futuro. Con una serie di potenziali collaborazioni e partnership industriali in vista, la conferenza Investopia Europe ha rafforzato il ponte commerciale tra l’Italia e gli Emirati Arabi Uniti, confermando il ruolo di primo piano dell’Italia nel panorama economico internazionale.

Investopia Europe ha riaffermato che il futuro del commercio e degli investimenti tra l’Italia e gli Emirati Arabi Uniti è luminoso, offrendo una nuova visione di crescita economica e sviluppo sostenibile. Il Made in Italy, con la sua garanzia di qualità e eccellenza, continuerà ad essere un faro per gli investitori emiratini, segnando l’inizio di un nuovo capitolo di prosperità condivisa.

Spirito di concretezza

A margine del forum, l’accordo tra la Retail Logistics LLC e la Samag Holding Logistics ha dimostrato quanto siano concrete le possibilità di partenariato tra le due nazioni. Questo esempio evidenzia come la costruzione di ponti commerciali e l’investimento reciproco possano essere alla base di un solido rapporto di cooperazione economica.

L’aspetto forse più rilevante è il riconoscimento di Milano, la Lombardia e l’Italia nel loro complesso come porte d’accesso privilegiate per la finanza del Medio Oriente verso l’Europa. Questo apre enormi possibilità di investimento e crescita per l’Italia, permettendo al Paese di posizionarsi come un ponte tra Oriente e Occidente, un ruolo che ha sempre desiderato e cercato di assumere nel corso della sua storia.

La Redazione

Siamo il magazine di riferimento per gli Italiani a Dubai.
Parliamo di diverse tematiche, dagli eventi al lusso fino alle opportunità che questa magnifica città ci fornisce.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Le ultime novità da quidubai

Investre a Dubai nel 2025

L’investimento a Dubai anche nel 2025 si presenta come un’opportunità allettante per gli investitori internazionali alla